Home VIDEO (VIDEO) Pogba: “Serata strana, non ho esultato perché ho rivisto…”

(VIDEO) Pogba: “Serata strana, non ho esultato perché ho rivisto…”

1529

Osannato, idolatrato, applaudito anche la momento del gol che, di fatto, ha condannato la Juventus alla prima, fragorosa, sconfitta stagionale. Paul Pogba è stato accolto da re dall’Allianz Stadium al suo primo ritorno da avversario lasciando aperto uno scenario importante in ottica futura. In ottica di un clamoroso ritorno in bianconero.

POGBA COME CRISTIANO RONALDO – Soltanto un anno fa, nel corso della sfida contro il Real Madrid una rovesciata di Cristiano Ronaldo che a conti fatti condannò i bianconeri portò alla prima mossa per il clamoroso approdo alla Juventus del fenomeno portoghese. Oggi, neanche un anno dopo, lo Stadium ha provato a ripercorrere quella traccia per riabbracciare, magari già a gennaio, il centrocampista francese. E anche il ds Fabio Paratici ha lanciato anch’egli l’amo nel prepartita confermando: “E’ chiaro che Paul è un ragazzo a cui vogliamo molto bene, oltre che un grande giocatore”.

NON CHIUDE AL RITORNO – Un’operazione simpatia che sembra aver lasciato il segno. Pogba prima non ha esultato al gol del 2-1 che ha regalato il successo ai Red Devils e poi, nelle varie dichiarazioni post-partita non ha chiuso ad un ritorno, nel breve periodo, alla Juventus: “I tifosi della Juventus mi hanno accolto bene. Mi sono emozionato, mi mancavano loro e il calcio italiano. Non ho festeggiato al 2-1, era troppo strano. Ho rivisto troppa gente che conosco. Tornare alla Juve? Si vedrà, per il momento sono al Manchester United. Se ne parla tanto…”. Una dichiarazione d’amore in piena regola che, una volta di più, anima il mercato anche in vista di gennaio. Il #Pogback come l’hanno ribattezzato i tifosi bianconeri è sempre più probabile.

FONTE: calciomercato.com